Porsche presenta la 911 più potente di sempre.

Nuova 911 GT2 RS da 700 CV con trazione posteriore, telaio sportivo e asse posteriore sterzante

Debutta la 911 da strada più potente e veloce: la nuova Porsche 911 GT2 RS festeggerà la sua anteprima mondiale al Festival of Speed di Goodwood, che si terrà in Gran Bretagna tra il 30 giugno e il 2 luglio. Il cuore di questa vettura sportiva ad alte prestazioni è un motore boxer biturbo da 515 kW (700 CV). La leggera due posti, che pesa 1.470 kg a serbatoio pieno, accelera da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi. Inoltre, questa coupé a trazione posteriore è in grado di raggiungere una velocità massima di 340 km/h. Grazie al motore di ispirazione sportiva, la nuova 911 GT2 RS supera il modello precedente grazie a un propulsore da 3,6 litri che eroga una potenza di 59 kW (80 CV) in più e offre una coppia di 750 newton metro (50 Nm in più).

Questo propulsore si basa su quello della 911 Turbo S da 427 kW (580 CV). L'aumento di potenza viene determinato dai turbocompressori più grandi che comprimono una maggiore quantità di aria di processo nelle camere di combustione, mentre un nuovo sistema di raffreddamento aggiuntivo garantisce un raffreddamento ottimale durante i picchi di carico. In presenza di temperature molto elevate, questo spruzza acqua sull'intercooler riducendo la temperatura del gas che raggiunge in tal modo il range di sovrappressione. Ciò assicura una resa ottimale in termini di potenza anche in condizioni estreme. Un cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a sette rapporti specifico per il modello GT consente alla nuova GT2 RS di trasmettere la forza di trazione senza interruzioni. L'impianto di scarico sviluppato appositamente per la vettura è realizzato in titanio particolarmente leggero, pesa 7 kg in meno rispetto a quello della 911 Turbo e regala un sound straordinario ed emozionante.

Porsche Design celebra il debutto della sua vettura sportiva ad alte prestazioni con un orologio in edizione speciale. Il cronografo 911 GT2 RS, ispirato al mondo degli sport motoristici,

è riservato ai clienti che acquistano la vettura omonima e può essere richiesto esclusivamente insieme al nuovo modello GT a partire dal 30 giugno 2017 presso i Centri Porsche.

Telaio sportivo per una dinamica in curva straordinaria

Ogni singolo dettaglio della vettura è stato improntato alla sportività. Il telaio completamente sportivo dotato di asse posteriore sterzante e gli pneumatici Ultra High Performance (UHP) consentono alla 911 GT2 RS di raggiungere in curva velocità che si attestano allo stesso livello di quelle delle vetture super sportive. Come tutte le sportive GT, il nuovo modello top di gamma presenta un PSM appositamente adattato che dispone di una modalità sport concepita per assicurare una dinamica di guida ottimale. Gli imponenti condotti di aspirazione e di scarico dell'aria, in combinazione con il possente alettone posteriore, sottolineano il ruolo giocato dall'aerodinamica nel plasmare la forma e il design della vettura. I cerchi grandi e larghi (265/35 ZR 20 anteriormente e 325/30 ZR 21 posteriormente) assicurano una forza sterzante e una forza frenante straordinarie. La 911 GT2 RS è dotata di serie del Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB). I parafanghi anteriori, le aperture di ventilazione dei passaruota, la calotta superiore degli specchietti retrovisori esterni dal design sportivo, le prese d'aria delle parti laterali posteriori e gli elementi della parte posteriore nonché numerosi componenti degli interni sono realizzati in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CfK). Per ottenere il massimo risparmio di peso, anche il cofano anteriore è realizzato in carbonio, mentre il tetto nell'assetto di serie è realizzato in magnesio. Un'ampia scanalatura attraversa in senso longitudinale questi due componenti della carrozzeria.

Pacchetto Weissach opzionale con un vantaggio di peso di 30 kg

Il miglioramento delle prestazioni non conosce limiti. Questo vale anche per la 911 GT2 RS. A tale scopo, gli ingegneri Porsche hanno realizzato il pacchetto Weissach opzionale che si caratterizza per un vantaggio in termini di peso di circa 30 kg. Esso comprende ancora più elementi realizzati in plastica rinforzata con fibra di carbonio e titanio. Ad esempio, sono realizzati in carbonio il tetto, gli stabilizzatori e le aste di collegamento su entrambi gli assi. I cerchi in magnesio riducono il peso totale e le masse non sospese e migliorano notevolmente le caratteristiche del telaio. La copertura del vano bagagli e il tetto in carbonio a vista presentano come segno distintivo una striscia centrale decorativa nel colore della vettura.

Interni con accenti dichiaratamente sportivi

Nell'abitacolo della 911 GT2 RS dominano il colore rosso dell'Alcantara, il colore nero della pelle e i componenti in carbonio a vista di serie. Il volante sportivo con paddle del cambio della GT2 RS assicura cambi di marcia rapidi proprio come quelli di una sportiva. Il conducente e il passeggero possono vivere appieno la dinamica di guida di questa vettura sportiva ad alte prestazioni comodamente seduti su sedili a guscio in carbonio a vista. Come in tutte le 911, il Porsche Communication Management (PCM) rappresenta la centralina di comando per l'audio, la navigazione e la comunicazione. Sono di serie anche il modulo Connect Plus e l'app Porsche Track Precision che permette la registrazione, la visualizzazione e l'analisi dettagliata dei dati di guida sullo smartphone.

Il pacchetto Chrono opzionale arricchisce le funzioni del PCM integrando l'indicatore di performance per poter visualizzare, salvare e valutare i tempi sul giro. A ciò si aggiunge un cronometro montato sulla plancia con visualizzazione analogica e digitale. Nella 911 GT2 RS inoltre il pacchetto Chrono comprende anche il Laptrigger. Il Laptrigger, posizionabile accanto al rettilineo di partenza/arrivo di un circuito, consente misurazioni ancora più precise dei tempi sul giro con l'ausilio dell'app Porsche Track Precision.

Un orologio in esclusiva per la vettura: il cronografo Porsche Design 911 GT2 RS

Porsche Design, in collaborazione con Porsche Motorsport, ha sviluppato il cronografo 911 GT2 RS per i clienti della nuova sportiva top di gamma. Questo orologio è riservato esclusivamente a coloro che acquisteranno la 911 GT2 RS, è il primo dispositivo sviluppato proprio da Porsche Design e ha richiesto tre anni di lavoro. Il calibro 01.200 presenta una funzione flyback, un ponte ottimizzato per la carica e un certificato ufficiale di precisione COSC. La cassa è in titanio leggero.

La funzione flyback si ispira al mondo degli sport motoristici e rappresenta una particolarità di questo orologio Porsche. Nei cronografi tradizionali è necessario premere tre volte i tasti per poter misurare intervalli di tempo consecutivi: per arrestare il cronografo, per resettarlo e per iniziare una nuova misurazione. In un cronografo dotato di funzione flyback questi passaggi hanno luogo automaticamente in una successione estremamente rapida. La funzione di arresto e l'indicazione del tempo che scorre sono chiaramente divise da contrassegni gialli. Numerosi dettagli dell'orologio si ispirano al design della sportiva ad alte prestazioni. Il rotore in tungsteno riproduce i cerchi della 911 GT2 RS. Il quadrante è realizzato in carbonio. La grafica della visualizzazione del tempo deriva dalla strumentazione e dal contagiri. La 911 GT2 RS e l'orologio abbinato possono essere richiesti esclusivamente nei Centri Porsche di tutto il mondo. Vettura e orologio vengono realizzati individualmente per il cliente e forniti assieme.

next item
Più potente, più stravagante e straordinaria: la nuova 911 Turbo S Exclusive Series
previous item
Una potenza complessiva di 1.307 CV: prima apparizione pubblica di due 911 eccezionali