Debutto asiatico a Shanghai: la Sport Turismo integra la serie Panamera

Nuova variante della carrozzeria della Porsche Panamera

Porsche amplia la famiglia Panamera con una nuova variante della carrozzeria: solo poche settimane dopo la presentazione mondiale al Salone dell'Auto di Ginevra, la Panamera Sport Turismo fa la sua prima apparizione in Asia. Sul mercato cinese saranno disponibili quattro versioni: Panamera 4, Panamera 4S, Panamera 4 E-Hybrid e Panamera Turbo. Derivata dall'amatissima berlina sportiva, la nuova variante con il suo design inconfondibile aggiunge un'altra netta affermazione nel segmento di lusso. Al contempo la Sport Turismo, con la sua potenza fino a 404 kW (550 CV), è versatile come nessun'altra rappresentante della sua classe. Con un grande portellone posteriore, un bordo di carico basso, maggior volume del bagagliaio e un concetto di sedili 4+1, il nuovo modello Panamera soddisfa esigenze elevate di idoneità all'uso quotidiano e versatilità.

A livello sia tecnico che progettuale, la Sport Turismo sfrutta tutte le innovazioni della serie Panamera, completamente rinnovata solo l'anno scorso. Esse comprendono il Porsche Advanced Cockpit digitalizzato,  i sistemi di assistenza del telaio come l'asse posteriore sterzante, la stabilizzazione antirollio elettronica Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC Sport) e le potenti ed efficienti motorizzazioni. Inoltre, tutti i modelli Panamera Sport Turismo sono dotati di serie del Porsche Traction Management (PTM), una trazione integrale attiva con frizione a lamelle a regolazione elettronica. A partire dail modelli 4 E-Hybrid, S e Turbo, fanno parte della dotazione di serie anche le sospensioni pneumatiche adattive con tecnologia a tre camere.

Design e concetto di una sportiva tuttofare

Proprio come la berlina sportiva in stile coupé, anche la Sport Turismo è caratterizzata da proporzioni molto dinamiche, dettate dal DNA del design Porsche. La vettura è lunga 5.049 millimetri, alta 1.428 e larga 1.937 e ha un passo notevole di 2.950 millimetri. Oltre a questo, la silhouette è caratterizzata da sbalzi della carrozzeria ridotti e da cerchi fino a 21 pollici di diametro.

A partire dai montanti centrali, quindi dall'inizio delle porte posteriori, a contraddistinguere la Sport Turismo nella parte posteriore c'è un design davvero unico. Attraverso le spalle marcate si estendono i finestrini dalla linea allungata e un contorno del tetto anch'esso allungato. Il tetto scende verso la parte posteriore meno velocemente rispetto alla linea dei finestrini. Ne risulta un montante supplementare marcato e inconfondibile, che passa alla zona delle spalle nel modo tipico delle coupé.

Primo spoiler estraibile adattivo nel segmento

In alto, il tetto continua in uno spoiler adattivo. L'angolo di incidenza dello spoiler viene regolato a tre livelli a seconda della situazione di marcia e delle impostazioni della vettura selezionate, e crea una deportanza aggiuntiva sull'asse posteriore fino a 50 chilogrammi. Fino a una velocità di 170 km/h, questo elemento aerodinamico in grado di direzionare l'aria, componente centrale del sistema Porsche Active Aerodynamics (PAA), rimane ritratto con un angolo di meno sette gradi e riduce la resistenza all'aria, contribuendo così a ottimizzare i consumi.

A partire dai 170 km/h lo spoiler passa automaticamente alla posizione Performance e, con un angolo di incidenza di più un grado, aumenta la stabilità di marcia e la dinamica trasversale. Nelle modalità di marcia Sport e Sport Plus, lo spoiler esce in questa posizione già da una velocità di 90 km/h. Fornendo un supporto attivo, il PAA adatta l'angolo di incidenza dello spoiler a partire dai 90 km/h a più 26 gradi, se il tetto panoramico scorrevole opzionale è aperto. In questo caso, lo spoiler contribuisce a ridurre al minimo i rumori del vento.

Tre posti nel sedile posteriore di nuova concezione

La nuova Sport Turismo è il primo modello Panamera dotato di sedile posteriore a tre posti. Poiché, come richiede il carattere della serie che bada tanto alla sportività quanto al comfort, i due posti esterni sono realizzati come sedili singoli, nella parte posteriore si crea una configurazione 2+1. Come optional, la Panamera Sport Turismo può essere ordinata in versione quattro posti, con due sedili singoli a regolazione elettronica.

La linea del tetto più alta rende ancora più semplice salire e scendere dalla zona posteriore, dove è garantita molta più libertà di movimento per la testa. Il bagagliaio risulta ancora più facile da utilizzare, grazie al portellone posteriore elettrico di serie dall'apertura ampia, oltre che al bordo di carico basso di soli 628 millimetri. Fino al bordo superiore dei sedili posteriori, la Sport Turismo offre un volume fino a 520 litri (Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo: 425 litri), 20 litri in più di volume di carico rispetto alla berlina sportiva. Se caricata fino al tetto e con il sedile posteriore ribaltato, il guadagno aumenta di circa 50 litri. I tre schienali posteriori si possono ribaltare separatamente oppure completamente (rapporto 40:20:40); lo sblocco dal bagagliaio è elettrico. Quando tutti gli schienali sono ribaltati, si ha una superficie di carico quasi piana. Il volume di carico aumenta in questo caso fino a 1.390 litri (Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo: 1.295 litri).

Per il bagagliaio della Panamera Sport Turismo, se lo si desidera, è disponibile un sistema di gestione del carico. Questo sistema variabile per il trasporto sicuro comprende, tra l'altro, due guide di fissaggio integrate sul fondo, quattro occhielli di ancoraggio e una rete divisoria per il bagagliaio. Inoltre, come optional è disponibile una presa di corrente da 230 Volt nel bagagliaio.

next item
Prestazioni sostenibili e molto spazio: Turbo S E-Hybrid Executive
previous item
Tre Panamera debuttano in Cina